Samassi si fa bella grazie a un gruppo di volontari, il Sindaco: “Una lezione a tutti noi”

Samassi – Il paese si fa bello grazie a un gruppo di cittadini volontari che, armati di buste, guanti e rastrelli, ripuliscono, zona per zona, il centro abitato. Il primo cittadino Pusceddu: “Una lezione a tutti noi”. 

Samassi – Il paese si fa bello grazie a un gruppo di cittadini volontari che, armati di buste, guanti e rastrelli, ripuliscono, zona per zona, il centro abitato. Il primo cittadino Pusceddu: “Una lezione a tutti noi”.
La squadra, capitanata da Anna Casula, non è nuova a queste iniziative: da anni ripuliscono anche le campagne samassesi dalle decine di rifiuti abbandonati lungo argini, canali e terreni.  Il sindaco Enrico Pusceddu elogia e ringrazia il gruppo: “Non dovrebbe essere loro compito considerato che la pulizia degli spazi pubblici è in carico alle Amministrazioni comunali, ma quando difficoltà di varia natura impediscono a chi di dovere di far fronte tempestivamente alla cura di strade, piazzette o discariche abusive, arriva il loro senso civico.  Senza polemiche pretestuose, con il sorriso sulle labbra e in maniera propositiva e coinvolgente ottengono due grandi risultati. Il primo è dare una mano per rendere più belli e fruibili i Beni comuni a disposizione di tutti, che siano in campagna o nel centro abitato.  Il secondo risultato, implicito, è quello di dare una lezione a tutti noi.  Non solo agli incivili che stupidamente continuano a sporcare, imbrattare e inquinare l’ambiente in cui essi stessi vivono, ma anche alla Pubblica Amministrazione. Il loro richiamo, sottinteso ma potentissimo, ci invita a moltiplicare gli sforzi per trovare soluzioni alternative alla cura di servizi che pur divenendo sempre più onerosi e difficilmente gestibili dalle ancor più esigue risorse comunali, non possono esser lasciati indietro. Di questi tempi ancor di più”.


In questo articolo: