“I saldi a Cagliari non hanno più senso, ci sono vendite promozionali tutto l’anno”

Roberto Maggio, sessantanove anni, da 38 vende abbigliamento per uomo e donna in via Manno: “Basta, la Regione deve definire delle regole chiare o sarà sempre peggio. Dieci anni fa il via vai di clienti era continuo, oggi non è più così”. Guardate il VIDEO

In quasi quarant’anni di attività ne ha viste di tutti i colori, Roberto Maggio. Tra una camicia e un cinto venduti durante i tempi d’oro del commercio di vicinato, quando i saldi rappresentavano quel periodo nel quale piazzare la poca merce rimasta. Oggi, nel 2018, non è più così: “Le vendite promozionali vengono fatte tutto l’anno, la gente ha già comprato a settembre e non aspetta mica gennaio”.
 La polemica è quella, arcinota, degli sconti selvaggi: “Servono regole chiare, bisogna rivedere la legge regionale sul commercio, è ferma da decenni. Venti o dieci anni fa il primo giorno dei saldi invernali dovevo chiudere la porta d’ingresso del negozio per tutti i clienti in fila, oggi non è pi☼1 così. O si cambia o sarà sempre peggio”.


In questo articolo: