Processo stadio Is Arenas: due condanne e un’assoluzione

Dopo le sentenze con il rito abbreviato di oggi, proseguirà la settimana prossima il processo a Massimo Cellino, Mauro Contini e Stefano Lilliu

Si è chiusa stamane dinnanzi al Gup di Cagliari, la prima parte del processo legato alla costruzione dello stadio del Cagliari Calcio a Is Arenas, nel comune di Quartu. 

Ha scelto di patteggiare la condanna a due anni Pierpaolo Gessa,  l’ingegnere responsabile delle opere pubbliche dello stato Is Arenas. Condannato a sei mesi invece Antonio Grussu, amministratore unico della società responsabile delle opere. Assolto Giorgio Caria, geometra della società.

La prossima settimana si terrà invece il processo all’ex Sindaco di Quartu Mauro Contini, all’ex presidente rossoblù Cellino e l’assessore comunale ai LL.PP Stefano Lilliu, anch’essi coinvolti nell’ichiesta scoppiata nel 2012 a seguito di diversi esposti. Secondo il pm stavano per utilizzare oltre 300mila euro di danaro pubblico per opere legate allo stadio. 

 

 


In questo articolo: