Pd-Zedda,sindaco verso la ricandidatura. Con Yuri Marcialis assessore?

Malumori nel Pd per i rumors che parlano di una possibile nomina ad assessore dell’ex segretario cittadino Yuri Marcialis

Il sindaco Massimo Zedda vola verso la ricandidatura col placet del Pd, senza le primarie. Un tappeto rosso con l’incognita dei processi in corso. Ma i rumors insistenti dicono che il sindaco nei prossimi giorni potrebbe proporre un nuovo assessorato proprio al Pd. Il prescelto potrebbe essere l’ex segretario cittadino Yuri Marcialis: si tratterebbe di una mossa da perfetto stratega per il sindaco. Che in questo modo guadagnerebbe molti consensi all’interno dell’ala del Pd che fa capo a Ignazio Angioni. E riuscirebbe in parte a rompere il fronte e a indebolire moltissimo il nuovo segretario cittadino, Nicola Montaldo, che invece le primarie le vorrebbe eccome. Con un nome già pronto: Piero Comandini, che potrebbe battere Zedda in volata.

Ma con la mossa Marcialis, le primarie sarebbero più lontane. L’attuale addetto di gabinetto dell’assessorato regionale al Lavoro, se nominato assessore, si confermerebbe un politico alla vecchia maniera specializzato in poltrone di lusso: a lui potrebbe andare il Bilancio sinora tenuto ad interim da Zedda dopo le dimissioni di Gabor Pinna. Ma sul suo nome c’è un fortissimo malumore da parte di diversi dirigenti del Pd, ecco perchè Zedda non ha ancora deciso. La partita è in realtà più ampia: in gioco c’è la nomina del nuovo presidente dell’Autorità Portuale (per la quale il Comune ha indicato proprio Gabor Pinna, insieme a Massimo Deiana e Chicco Porcu), il Cacip, il Tecnocasic, il rimpasto nella giunta regionale. Ma intanto, la mossa Marcialis potrebbe avvicinare il sindaco alla ricandidatura. Nella prima parte della consiliatura Zedda aveva letteralmente ignorato il Pd. Poi, quando ha capito che Sel è un partito in picchiata, ha nuovamente fatto la corte al Pd. Che ha ottenuto il Ctm, due assessori graditi, e i giusti premi al fatto di essere il principale partito di maggioranza, nonchè quello più forte a Cagliari. Per questo ora Zedda sembra disposto a tutto.   


In questo articolo: