Otto nuovi defibrillatori all’Università di Cagliari: donati da due Rotary Club

La cerimonia di consegna oggi a Palazzo Belgrano. L’iniziativa è nata in seguito alla morte improvvisa di Alberto Nori, docente di Logopedia, avvenuta pochi mesi fa nei corridoi della Cittadella universitaria di Monserrato

Si è svolta questo pomeriggio nell’Aula Magna di Palazzo Belgrano, la cerimonia di consegna di otto defibrillatori semiautomatici esterni (DAE) donati dal Rotary Club Cagliari e dal Rotary Club Cagliari Anfiteatro all’Università di Cagliari. L’iniziativa dei due Club è nata in seguito alla morte improvvisa di Alberto Nori, docente di Logopedia in Facoltà di Medicina e chirurgia, avvenuta pochi mesi fa nei corridoi della Cittadella universitaria di Monserrato, e punta ad aumentare la cardioprotezione di studenti, docenti e personale nelle ore in cui frequentano l’ateneo.

 “Il rapporto con voi è sempre stato bello – ha sottolineato con gratitudine Maria Del Zompo, Rettore dell’Ateneo – con persone che condividono la passione per la cultura e la conoscenza. Continuate nella vostra opera di sostegno alla formazione, perché c’è tantissima necessità di migliorare quello che facciamo. Non dobbiamo mai perdere di vista il fatto che i nostri studenti debbano non solo trovare occupazione, ma anche crescere dal punto di vista del pensiero critico, nel rispetto di valori etici come solidarietà, inclusione e rispetto reciproco. È un lavoro complesso, perché siamo circondati da esempi negativi che talvolta prevalgono su quelli positivi”.

“Per noi la tutela della persona viene prima di tutto – ha aggiunto Aldo Urru, Direttore Generale dell’Università di Cagliari – specie per noi che lavoriamo in un ateneo in cui si trovano ogni giorno tantissime persone, primi fra tutti i nostri studenti. Vengo dalla cultura industriale, e so bene quanto il tema della sicurezza sia fondamentale nelle organizzazioni complesse come la nostra. Il vostro è senza dubbio un approccio importante che va nella nostra stessa direzione”.

I defibrillatori donati dai due Rotary club si aggiungono a quelli già installati nelle aule universitarie e saranno posizionati su indicazione del Rettore nell’Aula magna di ciascuna delle sei facoltà, “luoghi – ha sottolineato la prof.ssa Del Zompo – che per definizione ospitano tante persone e di età diverse”.

Alla cerimonia – con il Rettore e il Direttore Generale – erano presenti il Presidente del Rotary Club Cagliari Carlo Carcassi, la Presidente del Rotary Club Anfiteatro Maria Rita Gatto, il Past President del Rotary Club Cagliari Francesco Danero, la Past President del Rotary Club Cagliari Anfiteatro Brigida Corbo e il Presidente della Commissione Rotary Club Cagliari – Rotary per Cagliari Cardioprotetta Domenico Porcu. Per l’Università hanno partecipato anche Alessandra Orrù, responsabile del settore Politiche strategiche e rapporti istituzionali e Ninni Pillai, Dirigente della Direzione Direzione investimenti, manutenzione immobili e impianti.


In questo articolo: