Mirko Pilloni a Radio Casteddu: “La Sardegna resti bianca, facciamo come la Val d’Aosta”

A Radio CASTEDDU Mirko Pilloni, 48 anni di Guspini, interviene riguardo “il rischio” che nell’Isola si possa verificare la stessa situazione dell’estate scorsa con l’arrivo dei turisti. “I controlli secondo me devono essere fatti alla partenza e non all’arrivo”

Sardegna da mantenere assolutamente bianca: “Copiamo la Val d’Aosta per quanto possibile, oppure che ci siano almeno i controlli adeguati alla partenza”.
A Radio CASTEDDU Mirko Pilloni, 48 anni di Guspini, interviene riguardo “il rischio” che nell’Isola si possa verificare la stessa situazione dell’estate scorsa con l’arrivo dei turisti. “I controlli secondo me devono essere fatti alla partenza e non all’arrivo, leggo di sbarchi di persone che vengono in Sardegna e che, però, non sono sottoposte a nessun controllo o, comunque, lasciati andare come la coppia sbarcata a Olbia.
Spero che questa situazione venga migliorata e che in Sardegna si mantengano bassi i contagi. Io da Guspini vado  spesso nella Costa Verde perché  è vicinissima e qualche macchina con la targa straniera la si vede, anche se non sono tantissimi”.
Risentite qui l’intervista di Paolo Rapeanu e Gigi Garau
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: