Minaccia di morte la moglie, 50enne arrestato a Quartucciu

La donna ha riferito che i maltrattamenti sono iniziati verso la fine del 2020, quando le semplici liti verbali sono degenerate in atteggiamenti violenti fisici e psicologici con minacce di morte qualora avesse richiesto l’aiuto delle forze dell’ordine.

Quartu Sant’Elena: maltrattamenti nei confronti della moglie, arrestato in flagranza un 50enne.

Nel rispetto dei diritti delle persone indagate e della presunzione di innocenza, per quanto risulta allo stato, salvo ulteriori approfondimenti e in attesa del giudizio, nella serata di sabato sera gli agenti del Commissariato di Quartu Sant’Elena hanno tratto in arresto in flagranza un uomo di 50 anni, autore di maltrattamenti  in famiglia e minacce di cui era vittima la moglie.

Gli Agenti della Volante sono intervenuti in una abitazione a Quartucciu su richiesta della donna, vittima dell’ennesima lite in casa con minacce di morte da parte di suo marito convivente. All’arrivo dei poliziotti l’uomo si è mostrato fin da subito poco collaborativo, rifiutando di fornire le proprie generalità e opponendo resistenza nei confronti degli agenti che, con non con poca difficoltà, lo hanno messo in condizione di sicurezza e fatto accomodare sul veicolo di servizio.

La donna ha riferito che i maltrattamenti sono iniziati verso la fine del 2020, quando le semplici liti verbali sono degenerate in atteggiamenti violenti fisici e psicologici con minacce di morte qualora avesse richiesto l’aiuto delle Forze dell’Ordine.

L’uomo, arrestato in flagranza per maltrattamenti  in famiglia e resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato per rifiuto a fornire le proprie generalità,  è stato condotto presso la Casa Circondariale di Uta, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


In questo articolo: