Mamme arrestate per abusi sulle figlie, il Gip: “Una concepita solo per violentarla”

Una vicenda inquietante: due mamme arrestate per aver abusato delle proprie figlie. Una di loro concepita per violentarla secondo il Gip. Arrestato anche il padre di una delle bimbe

Una vicenda che ha dell’incredibile, neanche nei peggiori film dell’orrore. Due donne avrebbero commesso abusi sessuali sulle figlie fin dai primi anni di età per produrre foto a carattere pedopornografico. È l’accusa con la quale  una residente a Terni, l’altra a Reggio Emilia, sono state arrestate dalla polizia postale della Toscana in esecuzione di una misura di custodia cautelare emessa dal gip di Firenze. Due le presunte vittime, entrambe minori di 10 anni. Arrestato anche un uomo residente in Toscana, padre di una delle bimbe: sarebbe stato il destinatario delle materiale pedopornografico via WhatsApp. Come riporta il quotidiano toscano La Nazione, questa mattina le due bambine sono state affidate ai servizi sociali e portate in luoghi sicuri. Secondo quanto riferito dalla Polizia postale l’uomo, del Grossetano, era stato arrestato lo scorso agosto per detenzione e divulgazione di materiale pedopornografico.


In questo articolo: