Infermieri e Oss sardi precari, “festa del lavoro” in anticipo: stabilizzazione in arrivo

I lavoratori, dopo tre anni di precariato, si avviano ad una stabilizzazione. La gioia del Nursing Up: “Ottima notizia per i colleghi sassaresi, adesso bisogna incrementare le presenze del personale negli ospedali”

“Ottima notizia per infermieri e operatori socio sanitari. Oggi la Aou di Sassari ha pubblicato la delibera per la stabilizzazione di Infermieri e Oss”. A comunicarlo, con una nota ufficiale, è il Nursing Up. “Dopo le ripetute iniziative del sindacato degli infermieri Nursing Up dove abbiamo chiesto ad alta voce che tutte le aziende sanitarie della Sardegna attivassero le procedute di stabilizzazione la Aou di Sassari ha attivato il bando pubblico che darà stabilità a tanti infermieri e oss che hanno già superato i tre anni di lavoro precario. La Aou di Sassari segue l’Azienda Brotzu che ha già attivato pari procedure ed ora aspettiamo che anche Ats
Sardegna e Aou di Cagliari procedano celermente ad attivare i bandi di stabilizzazione”, spiegano tutti i rappresentanti territoriali.

“Il Nursing Up è lieto che tanti colleghi vedranno migliorare le proprie prospettive anche attraverso la stabilità lavorativa. Nel contempo riteniamo indispensabile, oltre stabilizzare chi già da anni presta servizio, incrementare il numero degli Oss e degli infermieri ad ora palesemente insufficienti in tutte le aziende sanitarie della Regione Sardegna, da qui nasce il nuovo appello all’assessore Nieddu di mantenere gli impegni assunti con il Nursing
Up e rivedere i criteri di accreditamento per potenziare il personale sanitario assegnato agli ospedali sardi”.


In questo articolo: