Incendi, prime giornate difficili in Sardegna: oggi 4 roghi, già in volo mezzi aerei

Con il caldo esploso in questi giorni, la situazione sul fronte incendi rischia di farsi subito difficile. Due giorni fa il governo ha prorogato lo stato di emergenza per l’isola e stanziato altri 10 milioni di euro

Con il primo caldo, esploso in modo incontenibile in quello che sarà il maggio più rovente del secolo, si va verso la solita emergenza incendi in Sardegna. Oggi 4 roghi e mezzi aerei regionali già in volo per spegnerne uno a Dorgali, dove il corpo forestale ha appunto utilizzato, oltre alle squadre a terra, anche i mezzi aerei del sistema regionale antincendio. L’incendio ha percorso una superficie di circa mezzo ettaro di bosco misto di latifoglie e conifere. Le operazioni di spegnimento si sono concluse nel primo pomeriggio.

Proprio due giorni fa il governo ha prorogato lo stato di emergenza incendi in Sardegna, stanziando altri 10 milioni e mezzo per la lotta ai roghi che anche quest’anno sarà particolarmente difficile, visto che si prevede un’estate torrida.


In questo articolo: