Fuoco ai rivali, arrestato imprenditore di Elmas prima della fuga in Thailandia

Imprenditore di Elmas arrestato con un’accusa pesante: avere organizzato attentati per sbaragliare la concorrenza. Ecco di chi si tratta

Imprenditore di Elmas arrestato con un’accusa pesante: avere organizzato attentati per sbaragliare la concorrenza. Così gli inquirenti hanno fatto scappare la trappola prima che Davide Rubino scappasse in Thailandia, il sospetto è che l’uomo stesse preparando la fuga. Trenta giorni fa le perquisizioni, ieri l’arresto da parte del nucleo investigativo della Forestale. I sospetti sono incentrati su diversi roghi avvenuti a società concorrenti della ditta Nuova Rubino, avvenuti nell’hinterland di Cagliari e nella zona del Medio Campidano. Il pm che indaga sulla vicenda, ha ordinato l’arresto. j.n.


In questo articolo: