“Ospedali sardi e disagi, non dimentichiamo le colpe degli amministratori locali”

L’intervento di Gianfranco Angioni

di Gianfranco Angioni, Usb Sanità

Non bisogna dimenticare le responsabilità degli amministratori locali sui disagi e sul malcontento degli operatori della sanità che operano all’interno degli Ospedali. Oramai tutto il personale viene penalizzato ampiamente da un rinnovo contrattuale che non ha visto riconoscere il giusto riconoscimento economico, dopo circa 10 anni di blocco contrattuale. Più che mai le diverse figure professionali si vedono schiacciate da responsabilità in capo ad altri. Non si può far finta della grave carenza cronica del personale infermieristico e OSS e di tutte le altre figure professionali che nelle multidisciplinarieta’ assistenziali, ognuna per propria competenza, garantiscono con sacrifici, quell’assistenza che costituzionalmente e moralmente deve essere garantita. Non si può più continuare a far diventare il personale , parafulmine di una riorganizzazione ospedaliera che continua ad evidenziare lacune ed alte criticità


In questo articolo: