Funerali Maria Paola, lo striscione di Ciro fuori dalla chiesa:”Ti amerò oltre le nuvole”

Caviano, il parroco: “Relazione non accettata da famiglia”. E spiega: “La ragazza era scappata di casa e non aveva né un posto dove vivere né un lavoro”

“Correvamo solo verso la nostra libertà, o almeno credevamo di farlo, verso la nostra piccola grande felicità. Ovunque sarai, il mio cuore sarà lì con te. Ti amerò oltre le nuvole. Ciro”. Questo pomeriggio l’ultimo addio a Maria Paola Gaglione, la ragazza deceduta nella notte tra venerdì e sabato dopo essere caduta dallo scooter sul quale viaggiava con il compagno transgender Ciro. A inseguirli era proprio il fratello di Maria Paola, Michele, arrestato con l’accusa di omicidio preterintenzionale. Fuori dalla chiesa del parco Verde di Caivano spuntano i primi striscioni, fra cui il manifesto inviato proprio dal compagno Ciro, che quasi sicuramente non potrà essere presente al rito funebre, ma che ha reso omaggio alla salma della giovane prima che il feretro giungesse a Caivano. Continua a leggere su Agi.it