Emergenza Covid, nuove restrizioni a Samassi: eventi vietati, bar e ristoranti chiusi alle 23

Trentaquattro persone in isolamento e 21 in quarantena. Troppe, per il sindaco Pusceddu: ecco tutte le nuove regole valide per i prossimi dieci giorni

Allarme Covid-19 a Samassi, locali chiusi dalle 23, annullati tutti gli eventi e mascherine anche all’aperto: scatta l’ordinanza firmata dal sindaco Enrico Pusceddu. A partire dalle 18 di oggi e fino al 29 agosto, sono state disposte nuove misure per contenere la diffusione del virus. Sospesi tutti gli eventi culturali, musicali, ricreativi e sportivi; la chiusura dei locali pubblici (bar, ristoranti, pizzerie, chioschi, paninoteche ambulanti) e dei distributori automatici di bibite e snack sarà dalle ore 23 alle 05 del mattino successivo.

 

 

Sono vietati gli assembramenti nei luoghi pubblici, quali piazze, strade, parchi e all’esterno dei pubblici esercizi. Scatta il divieto anche di organizzare feste private e qualsivoglia evento che implichi assembramenti tanto in spazi chiusi che all’aperto e quello allo svolgimento di ogni forma di intrattenimento nelle aree esterne di bar, pub, locali di pubblico spettacolo e simili. È obbligatorio l’utilizzo della mascherina nel territorio comunale per tutti i cittadini che si trovano in locali aperti al pubblico come nei luoghi all’aperto laddove non sia possibile mantenere il distanziamento di almeno un metro. Al momento in paese risultano 34 persone in isolamento, di cui una in ospedale, e 21 in quarantena.


In questo articolo: