Dialogo con la morte, in scena la compagnia Is Mascareddas a Cagliari

Una visione, quella della vita e della morte, dove causa ed effetto hanno un legame indissolubile e la protagonista, grazie alla presenza del pubblico, avrà modo di ripercorrere alcune esperienze e mostrare a tratti qualche goccia di compassione.

In programma sabato 13 e domenica 14 novembre alle 19 nello spazio TAB in Sa Manifattura a Cagliari, Dialogo con la morte, spettacolo rivolto a un pubblico dagli 8 anni, prodotto dalla compagnia Is Mascareddas e interpretato da Tonino Murru. La morte, storico personaggio del teatro di burattini, si trova in un luogo insolito, impegnata in alcuni lavori: è in casa sua e fa le pulizie. Il suo impeccabile salotto è lo spazio scenico in cui la protagonista dialoga col pubblico sul suo lavoro, sulle fatiche che questo comporta e disquisisce sul valore della vita (sua sorella) e della morte.

Una visione, quella della vita e della morte, dove causa ed effetto hanno un legame indissolubile e la protagonista, grazie alla presenza del pubblico, avrà modo di ripercorrere alcune esperienze e mostrare a tratti qualche goccia di compassione.

Lo spettacolo offre la possibilità di cimentarsi, in modo profondo ma leggero, in un argomento delicato e consente di riflettere sul terribile compito che la nostra protagonista svolge per volere del fato. Con irrefrenabile sarcasmo e grandi dosi di irriverenza questa pièce svela la Morte nella sua dimensione più intima e privata, pronta a rispondere ai più importanti quesiti dei suoi fortunati ospiti.


In questo articolo: