Covid, dai pipistrelli ai complotti, dalle bufale alle prospettive: gli studiosi dell’Università di Cagliari rispondono

Dai pipistrelli a complotti, farmaci efficaci e recuperati, risposte mediche e sanitarie, diffusione e impatto sull’economia, stress e
paure da quarantena, bufale, prospettive: risposte e commenti rigorosi e divulgativi degli studiosi dell’Università di Cagliari

Da ieri, lunedì 24 marzo, il portale dell’amministrazione universitaria di
Cagliari – www.unica.it – ospita una pagina dedicata all’emergenza
Covid-19. La risposta degli specialisti dell’ateneo del capoluogo a una
pandemia che necessita di informazioni chiare, puntuali, accreditate.
Studiosi al servizio della popolazione universitaria e della società
civile. Con servizi e approfondimenti di notizie attuali, verificate e
rigorose, utili alla collettività e alla comunità scientifica. “Abbiamo
pensato che questo sia un momento particolare in cui anche la voce dei
ricercatori ha e deve avere un peso specifico nitido e tempestivo” spiega
il prorettore per la Ricerca scientifica, Micaela Morelli.

Interventi multidisciplinari. La pagina ospita i contributi di Luciano
Colombo, Cristina Cabras, Aldo Manzin, Vittorio Pelligra, Donatella
Petretto, Marco Pistis ed Enzo Tramontano. Focus su farmaci, vaccini,
quarantena, stress, impatto sull’economia, risposte mediche, valutazioni
epidemiologiche, percorsi e prospettive. “In questo periodo così
difficile, l’Università di Cagliari offre a docenti, studenti, personale
tecnico amministrativo, ma anche a un pubblico più vasto, un servizio di
aggiornamento scientifico sul tema della ricerca intorno al nuovo
Coronavirus Sars-Cov-2 e alla malattia da esso causata, Covid-19. Il
servizio, fruibile anche dai non esperti, mette a disposizione le ricerche
scientifiche più rilevanti che riguardano questo tema” ha aggiunto la
professoressa Morelli. Per raccogliere e coordinare questi materiali si è
costituito un gruppo di docenti che operano negli ambiti della
Microbiologia, Virologia e Virologia clinica, Epidemiologia e Sviluppo di
antivirali (Aldo Manzin e Enzo Tramontano), della Farmacologia (Micaela
Morelli e Marco Pistis), della Economia e scienze comportamentali
(Vittorio Pelligra), della Psicologia sociale e Psicologia clinica
(Cristina Cabras e Donatella Petretto), della modellistica computazionale
(Luciano Colombo). “Il servizio – rimarca il pro rettore alla Ricerca –
presenta il contenuto di lavori scientifici e rimanda, per un eventuale
approfondimento, al link del lavoro originale o del sito scientifico da
cui è stato estratto. Ai colleghi del nostro ateneo rinnovo sia l’invito a
contribuire, sia a comunicare ad amici e familiari il varo e le
opportunità offerte da questo servizio. Buona lettura”. La pagina “La
ricerca a portata di mano” sarà costantemente aggiornato.


In questo articolo: