Via libera dei giudici al concorso della Regione: Forestale vietata agli over 30 in Sardegna

Legittimo il bando regionale per l’assunzione a tempo indeterminato di 78 lavoratori del Corpo forestale. Il Tar: “Le mansioni da svolgere richiedono particolare vigoria fisica”

Limite di 30 anni di età per lavorare nel corpo forestale della Regione? Giusto perché serve “vigore fisico”. Così la pensano i giudici del Tar che hanno rigettato il ricorso di 27 persone, rappresentate e difesi dall’avvocato Claudio Caiffi che avevano chiesto  lo stop del bando di concorso pubblico per il reclutamento a tempo pieno e indeterminato di 78 lavoratori  del Corpo forestale della Regione, nella parte in cui (all’articolo 3 comma 1 lettera l) stabilisce, tra gli altri, quale requisito di ammissione “avere un’età compresa tra i 18 e i 30 anni alla data di scadenza del termine per la presentazione della candidatura”.

Il ricorso risale al 15 dicembre scorso. I ricorrenti contestavano il fatto che l’avviso consentisse la partecipazione soltanto a soggetti che “abbiano età compresa tra i 18 ed i 30 anni, fatte salve le elevazioni ed esenzioni di legge”, precisando che tale requisito (come gli altri richiesti) deve essere posseduto alla data di scadenza del termine per la presentazione della domanda.

Sostenevano, in particolare, che un tale limite di età andasse in contrasto con varie disposizioni normative nazionali che affermano invece il principio di “parità di trattamento in materia di occupazione e di condizioni di lavoro”.

E hanno così chiesto, pertanto, l’annullamento della clausola del bando. Si è costituita in giudizio la Regione Sardegna opponendosi all’accoglimento del ricorso.

I giudici infine però hanno valutato positivamente l’operato della Regione perché “l’esigenza di individuare un limite di età, assai rigoroso, per l’accesso alla qualifica di Agente forestale si ricollega alla peculiarità delle mansioni attribuite a tale categoria di dipendenti regionali, che, ictu oculi, richiedono particolare vigoria fisica”.


In questo articolo: