Capoterra, caos sulle tasse: “Basta succhiare sangue ai cittadini”

Aumento dell’Imu  sulle seconde case e le attività commerciali, il consigliere Corda all’attacco

Rebus tasse a Capoterra, con aumenti in vista e tensioni in maggioranza. A dire no all’aumento dell’Imu è su tutti il consigliere Sulvano Corda, che attacca il sindaco Dessì e l’assessore Piga: “Non condivido assolutamente l’accanimento di sindaco e assessore nei confronti dei cittadini nel volere a tutti i costi aumentare l’IMU sulle seconde case e sulle attività commerciali, la situazione che vivono le famiglie di Capoterra e a dir poco tragica: mancanza di occupazion e raffica di tasse comunali. Voglio capire se sindaco e assessore si rendono conto che aumentare ulteriormente leimposte significa dare una botta al tessuto socio economico della nostra comunità. Non scherzino con il fuoco:per quanto mi riguarda sono pronto a mettere in campo tutto quelle che la legge mi consente pur di non toccare un euro alle famiglie di Capoterra. Basta succhiare ancora sangue”. Silvano Corda ha presentato anche una dettagliata “ricetta” contro gli aumenti. 


In questo articolo: