Cagliari, sorpreso a caricare sul camion la spazzatura di un negozio: Rom nei guai

È arrivato con un furgone dal campo di Selargius in via Cocco Ortu per riempirlo di rifiuti, ma è stato beccato dagli agenti. Un nomade 49enne è stato denunciato per trasporto non autorizzato e illecito di rifiuti

È partito con un furgone dal campo di Selargius ed è arrivato in via Cocco Ortu a Cagliari per ritirare i rifiuti da un negozio. Tutto regolare? Nemmeno per idea: l’uomo alla guida, un Rom di 49 anni che vive nell’area di Pitz’e Pranu, non aveva le carte in regola per ritirare e trasportare spazzatura. L’uomo è stato pizzicato dagli agenti della polizia Locale proprio mentre era impegnato a caricare il furgone: gli uomini della caserma di via Crespellani, agli ordini del comandante Guido Calzia, hanno fatto tutte le verifiche del caso, scoprendo che il trasporto previsto era totalmente illegale. Il camion è stato sequestrato, ed è probabile che saranno svolte ulteriori indagini, anche per cercare di capire quale doveva essere la destinazione finale della spazzatura.
Il guidatore, il Rom quarantanovenne, è stato denunciato per trasporto non autorizzato e illecito di rifiuti.


In questo articolo: