Cagliari, spaccio a gestione familiare in via Firenze: 3 in manette, coinvolta una giovanissima

La droga? Gestita da un gruppo di di giovani, tra loro anche una 26enne ai domiciliari. Blitz della polizia in una casa del rione di Bonaria, saltano fuori marijuana e hascisc: tutti i dettagli

Spaccio di droga a gestione familiare in una casa nel rione cagliaritano di Bonaria, in via Firenze. La polizia ha arrestato tre uomini, coinvolta anche una minorenne. Gli investigatori, da tempo, avevano dei sospetti su un’attività di spaccio in via Firenze, e sono arrivate le conferme: l’attività era organizzata e portata avanti da ragazzi di giovanissima età, tra loro anche un 26enne ai domiciliari proprio per una condanna legata a fatti di droga. Ieri, dopo aver predisposto un servizio di osservazione, gli agenti hanno fermato una giovanissima coppia, un ragazzo 20enne e una minorenne, mentre uscivano da uno dei palazzi. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di 24 dosi di marijuana già confezionate, per un peso di circa 37 grammi, oltre ad un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e la somma di 130 euro, provento certamente di pregresse cessioni di droga.

 

 

Subito dopo c’è stato il blitz nell’abitazione dove viveva la famiglia che gestiva l’attività di spaccio. I poliziotti hanno trovato e sequestrato 69 dosi di marijuana, 6 dosi di hascisc, il tutto confezionato in sacchetti e pronti per immessi nel mercato dello spaccio, la somma contante di 40 euro certamente frutto di precedenti cessioni di stupefacenti. I quattro sono stati arrestati per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso tra loro e, mentre i tre uomini sono stati riaccompagnati nelle loro abitazioni in attesa dell’udienza di convalida fissata per questa mattina, la minore, d’intesa col pm presso il tribunale per i minorenni di Cagliari è stata affidata a chi esercita la potestà genitoriale.


In questo articolo: