Cagliari, spacca la vetrata del bar “Central Station” di via Roma: senegalese 28enne nei guai

Ha mandato in frantumi il vetro del bar, riaperto da pochi giorni, riuscendo a entrare. Provvidenziale l’intervento della polizia, lo straniero in passato si è reso responsabile di altri reati e ha anche inoltrato una richiesta di protezione internazionale

Ha spaccato la vetrata del bar “Central Station” in via Roma alla luce del sole, davanti a molti testimoni. Un senegalese di ventotto anni, pregiudicato e che ha avanzato una richiesta di protezione internazionale, è stato denunciato dalla polizia per danneggiamento e porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. L’uomo ha preso di mira il locale, riaperto da pochi giorni dopo il provvedimento del questore che lo aveva chiuso per un mese poichè ritrovo di pregiudicati. Il Centro Operativo ha inviato sul posto un equipaggio della squadra volante che ha raggiunto lo straniero, bloccandolo e accertando che il giovane, poco prima, era entrato nell’esercizio commerciale scagliandosi contro una vetrata divisoria.

È stato subito perquisito, e gli agenti hanno trovato due arnesi in metallo, che sono stati sequestrati. Dagli accertamenti telematici è emerso che lo straniero ha numerosi precedenti penali, anche per i medesimi reati ed in atto una richiesta di protezione internazionale in fase di valutazione.