Comunali a Cagliari, Ghirra strizza l’occhio al M5S: “Noi innovativi, la destra ferma agli anni ’90”

La candidata sindaca del centrosinistra: “In questo scenario gli elettori del Movimento 5 avranno la libertà di scegliere su che cosa puntare: se vogliono il governo dell’innovazione e dello sviluppo che ha ben guidato la città in questi 8 anni oppure quello che riprende i modelli degli anni novanta del secolo scorso”

Comunali a Cagliari, il Movimento 5 Stelle non ci sarà. Come voteranno i grillini del capoluogo? Capelli, del Centro democratico, ha lanciato l’idea di un alleanza tra centrosinistra e M5S. Si farà? Forse è prematuro. Intanto Francesca Ghirra, candidata a sindaco per le comunali, oggi in via Emilia per la presentazione dei candidati Pd alle prossime europee alla presenza di Andrea Orlando,  strizza l’occhio agli elettori pentastellati: “Io penso che in questo scenario gli elettori del Movimento 5 avranno la libertà di scegliere su che cosa vogliono puntare. Se scegliere il governo dell’innovazione e dello sviluppo oppure riprendere i modelli degli anni novanta”.

Mi dispiace”, aggiunge, “che non ci sia la partecipazione di altri schieramenti politici. Perché di fatto si tratterà di un referendum. si tratterà di scegliere tra noi, un governo progressista che ha amministrato bene Cagliari in questi 8 anni, oppure tornare alle vecchie politiche del passato”.