Cagliari, i poliziotti si fingono tecnici del gas e trovano oltre un kg di droga: 30enne arrestato a Pirri, denunciata la madre

Cagliari, in casa con 1,3 Kg di stupefacente: arrestato dalla Squadra Mobile.

Cagliari, in casa con 1,3 Kg di stupefacente: arrestato dalla Squadra Mobile.

Ieri 6 dicembre 2021, la Sezione Reati contro il Patrimonio della Squadra Mobile di Cagliari ha proceduto all’arresto di un trentenne pregiudicato cagliaritano, colto nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti (marijuana) per un peso complessivo lordo di 1 chilo e 241,86 grammi.

Nell’ambito di un’attività di indagine, si è appreso che il giovane era dedito ad attività di spaccio all’interno della propria abitazione di Pirri; dopo un servizio di osservazione, gli operatori sono riusciti con uno stratagemma a fare irruzione nell’appartamento dove è stato trovato lo stupefacente nascosto in un armadio della camera da letto. I poliziotti sono entrati nell’abitazione fingendosi tecnici del gas.

Denunciata in stato di libertà anche la madre del trentenne per concorso nelle attività di spaccio.


In questo articolo: