Cagliari, braccato dai poliziotti butta eroina e coca dentro una fogna: 54enne nuovamente in manette

Il primo arresto un mese fa, oggi il “bis”. L’uomo, alla vista dei poliziotti, ha buttato 20 bustine piene di eroina e cocaina in una grata in via Flavio Gioia, al Cep: ecco chi è

Blitz del gruppo dei Falchi della polizia nel rione del Cep, a Cagliari. Gli agenti, già da tempo, avevano scoperto che nella zona di via Flavio Gioia, non distante da un circolo privato, era stata ricostituita una “piazza di spaccio”. Dopo vari servizi di appostamento, i poliziotti hanno notato un via vai di persone e, così, hanno deciso di entrare in azione. Dopo essere arrivati nella piazzetta dietro la vita, con l’intento di creare un effetto sorpresa, hanno trovato Massimo Puggioni, 54enne cagliaritano, pluripregiudicato: l’uomo, braccato, si è messo quasi a correre e ha gettato venti bustine di plastica dentro una grata, scappando poi verso via Righi. Dopo un breve inseguimento, però, è stato bloccato. E le bustine?  Dentro c’erano due grammi di eroina e uno di cocaina.

 

In casa del 54enne sono stati ritrovati due bilancini elettronici di precisione, materiale vario per il confezionamento della sostanza stupefacente, nonché la somma di 620 euro in contanti. L’uomo è stato arrestato ed è finito ai domiciliari, in attesa della direttissima. Qualche settimana fa era stato già arrestato, sempre per motivi di droga: addosso, infatti, gli agenti avevano trovato quattro bustine di eroina e altrettante di cocaina.


In questo articolo: