Cagliari, auto bruciate e una discarica a cielo aperto: cartoline di degrado da Is Mirrionis

La denuncia dei residenti che non sanno più a quale santo appellarsi: “Nel piazzale sterrato di fronte la scuola elementare Italo Stagno questa è la situazione: auto bruciate che si sono trasformate in contenitori di rifiuti, degrado senza fine” – LE FOTO

Non sanno più a chi rivolgersi e a quale santo appellarsi i residenti di via Colle Tuvumannu e via Is Mirrionis tale è la situazione di degrado urbano del quartiere, in particolare nel piazzale sterrato di fronte la scuola primaria Italo Stagno: rifiuti di ogni tipo, scheletri di auto incendiate abbandonate chissà da quanto tempo.

Provano anche a contattare la redazione di Casteddu online con lo scopo di dar voce alla loro indignazione e allo sgomento al fine di ottenere quella che auspicano una “situazione abitabile”.

“Ormai da tempo infatti, il piazzale sterrato (parcheggio della scuola elementare Italo Stagno) è una discarica di auto abbandonate e bruciate – lamentano i residenti – che vengono utilizzate come cestini della spazzatura dei passanti; ogni giorno aumenta e il degrado peggiora. Come se non bastasse, si aggiunge a questa situazione indecente una perdita d’acqua che sta distruggendo la “strada”, il risultato è che la strada sta diventando impercorribile a piedi”.

Anche il sindaco Paolo Truzzu è stato contattato per essere messo al corrente della situazione, dicono i residenti. E aspettano una soluzione, anzi un intervento, quanto prima.


In questo articolo: