Baristi e clienti senza mascherine e troppo vicini, legnata a un chiosco di Putzu Idu: chiusura e maxi multa

Caffè e drink serviti a volto scoperto e senza mantenere le giuste distanze. Blitz della polizia in spiaggia, sbarrato un chiosco

I baristi? Senza mascherina. Molti clienti? Idem. È questo lo scenario che si è parato davanti agli occhi dei poliziotti di Oristano, impegnati in una serie di controlli anti Coronavirus  predisposti dal questore, quando sono entrati in un locale nella marina di Putzu Idu, a San Vero Milis. Dai controlli effettuati dal personale della squadra amministrativa della Questura è emerso che nessuno degli addetti alla mescita di bevande indossava le prescritte mascherine e all’interno dell’attività non veniva rispettato il distanziamento interpersonale tra gli avventori; inoltre, l’accesso ai bagni non era regolamentato e all’interno degli stessi è stata riscontrata la presenza di più persone sprovviste di mascherine.

 

Risultato? Multa di ottocento euro al titolare del locale e chiusura per cinque giorni. E, in caso di recidiva, scatterà il ritiro della licenza. Tutti gli atti saranno inviati alla prefettura, che potrebbe disporre un’ulteriore chiusura del chiosco. Nei prossimi giorni proseguiranno i controlli che saranno intensificati in occasione del Ferragosto.