Barchino affonda al largo di Sant’Antioco: 13 migranti in salvo, c’è un disperso

Una nave maltese dopo aver segnalato l’emergenza alla Guardia Costiera, ha prestato subito i primi soccorsi recuperando 7 migranti. Giunta sul posto la motovedetta CP 869 della Guardia Costiera di Carloforte ha immediatamente tratto in salvo altri 6 migranti che erano in acqua in balia delle onde

Barca affonda al largo di Sant’Antioco. Salvati 13 migranti, ma si cerca un disperso. Nella tarda mattinata di oggi, a 25 miglia nautiche ad ovest di Sant’Antioco, la nave mercantile Med Baltic, di bandiera maltese, in area di responsabilità Sar italiana, ha avvistato un barchino con 14 migranti a bordo che in breve tempo è affondato.

La nave, dopo aver segnalato l’emergenza alla Guardia Costiera, ha prestato subito i primi soccorsi recuperando 7 migranti. Giunta sul posto la motovedetta CP 869 della Guardia Costiera di Carloforte ha immediatamente tratto in salvo altri 6 migranti che erano in acqua in balia delle onde.

Sotto il coordinamento della Guardia Costiera di Cagliari sono tutt’ora in  corso le operazioni di ricerca di un disperso. Impiegati nel dispositivo operativo: l’elicottero Nemo 15 della Guardia Costiera di Decimomannu, due motovedette della Guardia Costiera e un mezzo della Guardia di finanza, nonché tre navi mercantili presenti in zona


In questo articolo: