Arborea, attesa per la schiusa delle uova di Caretta caretta

Interdizione dello specchio acqueo antistante il sito di nidificazione di Caretta caretta per imminente schiusa delle uova.

Arborea – Interdizione dello specchio acqueo antistante il sito di nidificazione di Caretta caretta per imminente schiusa delle uova.
Il Comandante della Capitaneria di Porto C.F. Matteo Gragnani ha emanato un’ordinanza con la quale si dispone, a partire dal giorno 23 agosto e fino ad avvenuta esigenza, l’interdizione dello specchio acqueo antistante il tratto di spiaggia che ospita il sito di nidificazione.
Lo specchio acqueo di cui sopra è interdetto alla sosta, alla navigazione e a qualsiasi tipo di pesca, sia da canna che da natante.
A fine giugno un esemplare di Caretta caretta ha deposto ben 98 uova nel litorale di Arborea. Michele Favalessa e Alessio Bertolo, due pescatori sportivi che si trovavano in spiaggia, hanno notato l’animale intento a scavare il nido ed hanno prontamente allertato il Corpo Forestale di Oristano e la sindaca di Arborea Manuela Pintus. Il CReS (CNR-IAS, Area Marina Protetta “Penisola del Sinis – Isola di Mal di Ventre”, Clinica veterinaria duemari Oristano) è intervenuto per seguire le fasi di deposizione fino al rientro in mare della tartaruga. La zona di nidificazione è stata subito messa in sicurezza dal Corpo Forestale di Oristano. Come previsto dal protocollo, in caso di posizione non sicura per il rischio di essere inondato dalle mareggiate, il nido è stato traslocato in un punto più sicuro della spiaggia. L’Agenzia Forestas ha provveduto a delimitare l’area con una rete metallica per limitare al massimo il rischio di interazione con le attività di curiosi e bagnanti, come anche l’avvicinamento di cani randagi o animali selvatici. L’evento è stato gestito in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente della  RAS – Regione Autonoma della Sardegna e la Rete Regionale per la Conservazione della Fauna Marina in Sardegna che coordina le attività di conservazione rivolte alle tartarughe marine. Ora si attende la schiusa imminente delle uova.
Lo specchio acqueo interdetto ha come vertici i punti di coordinate:
VERTICE A – a mare Lat. 39°48’45.5” N Long. 8°31’34.8”
VERTICE B – a terra Lat. 39°48’28.1” N Long. 8°32’52.7”
VERTICA C – a terra Lat. 39°48’15.7” N Long. 8°32’51.3”
VERTICE D – a mare Lat. 39°47’55.2” N Long. 8°30’51.7”


In questo articolo: