A San Gavino Monreale un murale di Millo

Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, uno degli street artist italiani più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, realizzerà nel centro del Medio Campidano un murale

Millo sbarca in Sardegna, a San Gavino Monreale precisamente. Francesco Camillo Giorgino, in arte Millo, uno degli street artist italiani più conosciuti e apprezzati in tutto il mondo, realizzerà nel centro del Medio Campidano un murale.
Quest’opera verrà realizzata in Via Pascoli,12, dal 4 al 9 luglio grazie all’assicurazione culturale “SKIZZO” che, dopo le restrizioni del lockdown, riprende con il suo programma. “Per l’occasione – spiega Ivan Licari – abbiamo voluto portare a San Gavino uno dei più grandi artisti come segno di rinascita. Anche per Millo sarà la prima opera post covid”. Classe 1979, Millo nasce a Mesagne, una piccola città in provincia di Brindisi, poi si trasferisce a Pescara, dove vive tuttora. La passione per il disegno lo ha portato a strutturarsi come artista e a partecipare a numerosi Festival di street art. Nel 2014 vince la B.Art competition, aggiudicandosi la possibilità di dipingere 13 muri nella città di Torino. La sua arte ha oltrepassato i confini della penisola. Le sue opere sono sparse tra Roma, Milano, Bologna, Firenze, Parigi, Londra, Lussemburgo e Rio de Janeiro, tutte con delle caratteristiche comuni. Un utilizzo quasi esclusivo del bianco e nero, con qualche rara punta di colore, un tratto pulito, dei murales pieni di dettagli, che inglobano, il più possibile, gli elementi dell’architettura circostante.
“La cultura non si ferma – spiega l’associazione – San Gavino vuole continuare ad essere luogo di condivisione di emozioni, passioni, arte e cultura”. 
(foto: il palazzo dove verrà realizzata l’opera e un murale di Millo) 


In questo articolo: