“Vivo a Pirri, il mio fidanzato a Selargius: dopo due mesi ho tanta voglia di vederlo”

Separati da pochi chilometri. Federica Giorgetti, 46 anni, è fidanzata “da nove anni. Non posso vedere il mio amore dal vivo, sto rispettando le regole del Governo e non esco nemmeno di casa, la spesa la fa mia madre: non ce la faccio più”

Storie di amore vietato a causa dell’emergenza Coronavirus, in Sardegna. Federica Giorgetti, 46 anni, vive a Pirri ed è fidanzata “da nove anni. Il mio ragazzo abita a Selargius. Io sono del rione di Is Bingias, quindi la distanza tra le due città è ancora più corta”, osserva la donna. “Non ci vediamo da metà marzo, ormai sono passati quasi due mesi e io non ce la faccio più. Ci videochiamiamo ogni giorno, ma non è la stessa cosa. Io vivo con mia madre, non esco mai di casa e va lei, una volta alla settimana, a fare la spesa. Nessuno, quindi, può venirmi a dire che non stia rispettando le regole del Governo”. Ma la voglia di incrociare i suoi occhi con quelli del suo amore sembra essere davvero tanta: “Stiamo insieme da nove anni, appunto, e stiamo anche pensando di sposarci, ma prima vogliamo risolvere la questione del lavoro”. Amore e coscienza, insomma. Il nuovo decreto non prevede, anche nella fase due, che i fidanzati possano incontrarsi perchè non sono “congiunti”.

“Una scelta, a mio modesto avviso, sbagliata. Ormai siamo tutti chiusi in casa da due mesi, spero davvero che Truzzu o Solinas ci diano la possibilità, a noi fidanzati non ancora sposati, di poterci incontrare”.


In questo articolo: