Supermercati aperti a Ferragosto: “Ennesimo massacro commerciale”

Sindacati e Confesercenti sul piede di guerra: “Basta aperture festive a Cagliari, così si mortificano i valori della famiglia e della società”

Supermercati, ipermercati e centri commerciali aperti nel giorno di Ferragosto. Conad, Sigma e Iperpan annunciano le porte aperte, con tutti i dipendenti in servizio, per sabato prossimo. Una sfida che lanciano anche i grandi colossi commerciali come il Carrefour, che per tutta l’estate resterà aperto fino a mezzanotte, e la Corte del Sole. E a Cagliari esplode subito la polemica tra i sindacati e le associazioni dei commercianti. “Ormai fanno quello che vogliono – denuncia Cristiano Ardau, segretario Uiltucs – Siamo assolutamente contrari alle aperture festive: un’esigenza che non capiamo e che non serve a niente. Questo è l’ennesimo massacro commerciale che danneggerà soprattutto i dipendenti, l’anello debole del settore”.

Polemiche anche da parte delle associazioni di categoria. “Un’esigenza puramente commerciale – dice Roberto Bolognese, presidente provinciale di Confesercenti – che mortifica il senso della famiglia e calpesta il valore delle festività in favore dei centri commerciali. Ovviamente, senza una precisa regolamentazione a livello istituzionale, tutto va a scapito dei piccoli negozi cittadini. Ma quello che mi rattrista di più è il cliente che il giorno di Ferragosto va a fare la spesa, come se il territorio non avesse di meglio da offrire. Ormai la gente è condizionata da questo colonialismo commerciale”.

 


In questo articolo: