Super cafoni in camper sulle dune della Sardegna: lo scempio continua

A Siniscola l’ultimo caso, denunciato oggi dagli ecologisti

di Stefano Deliperi

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus ha provveduto a segnalare (5 ottobre 2017) la presenza sabato 30 settembre 2017 di camper sulle dune di Bèrchida, in Comune di Siniscola (NU).

Purtroppo, questi episodi accadono per il clima di impunità in danno all’ambiente che, evidentemente, in tanti ritengono di potersi permettere.

Così come accaduto e denunciato recentemente dal GrIG a Capo Pecoraperla del Mediterraneo sardo in Comune di Arbus (SU).

Senza controlli e senza sanzioni i cafoni, spesso stranieri che mai si permetterebbero comportamenti simili a casa loro, ne approfittano e la natura degrada.

Interessati il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, i Carabinieri del N.O.E. e il Comune di Siniscola.

Dev’essere effettuata almeno una vigilanza periodica per difendere i nostri litorali più rinomati. E poi sanzioni per i cafoni maleducati.

E’ il minimo per difendere il nostro ambiente.


In questo articolo: