Sgarbi-show sul volo da Cagliari: “Regolamento da ladri, mi hanno rubato la schiuma da barba”

Il critico d’arte si sfoga mentre è a bordo dell’aereo diretto a Roma: “Cagliari non è ancora in Italia, ai controlli mi hanno preso la schiuma da barba dalla mia valigia e mi hanno fatto togliere la cintura. Un regolamento aeroportuale del c****”. GUARDATE il VIDEO con tutta la rabbia di Sgarbi

Vittorio Sgarbi lascia Cagliari dopo una visita breve legata alla tappa sarda del suo spettacolo su Caravaggio. Ma il critico d’arte “vola via” con l’amaro – a voler essere buoni – in bocca. Sì, perchè al momento di passare i controlli, al critico d’arte è stata fatta togliere dalla sua valigia la schiuma da barba. Che, nei fatti, è rimasta nei classici “cesti” dell’aeroporto. Non solo: Sgarbi ha anche dovuto slacciarsi la cintura. “Uno crede di essere in Italia, ma Cagliari non lo è ancora. Sono stato negli aeroporti di Palermo, Roma, Milano, Genova, mai è successo che mi chiedessero di togliermi la cintura o di rubarmi la schiuma da barba. Questo è un regolamento del c****, il ministro deve spiegare perchè negli altri aeroporti non succede quello che succede in quello di Cagliari”.


In questo articolo: