Sennori sotto choc per il tentato femminicidio di Piera, il compagno trovato impiccato

Il tentato femminicidio e il suicidio avvenuto in paese scuote tutta la comunità. Piera Muresu in gravissime condizioni all’ospedale, tantissimi messaggi di preghiera sui social. Il compagno, Adriano Piroddu, dopo l’aggressione si è tolto la vita in un garage

Sennori si è risvegliata sotto choc per il tentato femminicidio e il suicidio avvenuto nella serata di ieri. Piera Muresu, 48 anni, si trova ricoverata in gravissime condizioni all’ospedale Santissima Annunziata di Sassari dopo esser stata ferita, non si sa ancora esattamente come, alle spalle e al collo. Il compagno, Adriano Piroddu, quarantadue anni, si è suicidato e il suo corpo è stato trovato dalle Forze dell’ordine in un garage. Le indagini immediate, svolte dai carabinieri della stazione locale insieme ai colleghi di Porto Torres e Sassari, hanno portato a risolvere quello che all’inizio sembrava un mistero: Piroddu avrebbe cercato di uccidere la compagna e, dopo che lei è riuscita a scappare e andare a chiedere aiuto, si è tolto la vita.
Le indagini vanno avanti, le ferite della donna sarebbero compatibili con quelle che possono essere inferte con un’arma da taglio. Su Facebook in tanti hanno lanciato appelli per donare sangue. Piera Muresu si trova ancora nel reparto di Rianimazione dell’ospedale sassarese.


In questo articolo: