Sardegna, l’impegno del neo assessore leghista ai Trasporti: “Navi e aerei, per i sardi prezzi giusti”

Giorgio Todde, imprenditore nel settore delle costruzioni, sta già studiando le tante grane legate ai trasporti interni ed esterni: “Non dico che i sardi dovrebbero spostarsi gratis, ma almeno pagando il giusto. Qualcuno pensa che io non sia all’altezza? Un bacione”. GUARDATE la VIDEO INTERVISTA

La nomina ad assessore regionale ai Trasporti non l’ha sorpreso per nulla: “Ho studiato la materia per mesi con il mio gruppo”. Imprenditore immobiliare, di Girasole, nel cuore dell’Ogliastra, Giorgio Todde dovrà trovare le migliori soluzioni, nei prossimi cinque anni, per i tanti, troppi “drammi” legati ai trasporti isolani: “Per loro, ma anche per chi arriva in Sardegna. Non dico che dovrebbero viaggiare gratis, ma almeno pagare i prezzi giusti. Il presidente Solinas si è già dato da fare, io giureró ufficialmente martedì e poi inizierò a lavorare subito”, promette il 35enne che svolge da anni anche il lavoro di “somministrazione del personale”.

E, anche per il suo curriculum vitae – così come per quello della sua collega di partito nominata agli Affari Generali, Valeria Satta – qualcuno ha storto il naso, bollandolo come “inadatto”. Ma lui, Todde, tira dritto: “Spero di dimostrare il contrario con i fatti”. La Satta, ai detrattori della prima ora, ha risposto “bacioni”. Todde fa altrettanto: “È un nostro slogan, mando un bacione anche io”.


In questo articolo: