“Sardegna, che beffa: siamo da zona bianca ma difficilmente il governo dirà si”

La Sardegna ha numeri da zona bianca ma sicuramente non verrà concessa. A Radio CASTEDDU, Domenico Gallus, presidente della commissione regionale Sanità

La Sardegna ha numeri da zona bianca ma sicuramente non verrà concessa. A Radio CASTEDDU, Domenico Gallus, Presidente regionale della commissione Sanità: “La Sardegna è sempre penalizzata, vista la situazione di queste varianti rischiamo comunque che la Sardegna, a prescindere dal nuovo dpcm, dovrebbe andare in zona bianca, invece ho la sensazione che le famose colorazioni, questa volta verranno accentuate e dalla zona bianca rischieremo di finire in zona arancione per colpa delle varianti.
Noi possiamo porre fine a questa situazione di tensione anche economica e sociale quando riusciremo a fare una buona campagna di vaccinazione. Tanto ormai, dopo questa inglese, sudafricana e brasiliana,  arriveranno altre varianti e io credo che l’unica cosa vera è che dobbiamo concentrarci sulle vaccinazioni, perché è l’unica risposta che possiamo alzare per dare serenità e tranquillità.
Noi abbiamo i numeri chiarissimamente da zona bianca, le terapie Intensive si stanno svuotando, sono 22, e sono pochi anche i ricoverati. Quello che dobbiamo cercare di far capire ai sardi, in primis, è che dobbiamo rispettare le regole e continuare così perché alla fine la zona bianca ce la dobbiamo garantire al 100% dai nostri comportamenti. In qualsiasi tipo di colorazione noi saremo quelli con più aperture perché i numeri ce lo consentono. La mia paura è che se non continuiamo a controllare porti e aeroporti come devono essere controllati, queste piccole microzone rosse si moltiplicheranno anche in Sardegna”.
Risentite qui l’intervista a Domenico Gallus del direttore Jacopo Norfo e di Paolo Rapeanu
e scaricate gratuitamente l’APP di RADIO CASTEDDU


In questo articolo: