Sant’Antioco, insegue l’ex in auto e la costringe a fermarsi: poi con un martello colpisce il parabrezza

L’ha inseguita con la sua auto, sorpassandola più volte, costringendola a fermarsi. Poi ha preso un un martello e colpito parabrezza e lunotto. Fortunatamente la donna è riuscita a chiamare i carabinieri. Arrestato un meccanico 47enne di Sant’Antioco

Incredibile episodio di violenza ieri sera a Sant’Antioco. E anche stavolta a farne le spese è una donna. Un 47enne del posto, insieme a un amico, ha dato il via a un inseguimento in auto dell’ex moglie. Sorpassandola ripetutamente l’ha costretta a fermarsi. Poi è sceso dall’auto con un martello e iniziato a colpire il parabrezza e il lunotto laterale della macchina della donna. In quegli istanti fortunatamente la vittima è riuscita a chiamare il 112 e richiedere l’intervento dei Carabinieri che, poco dopo, hanno rintracciato i due nelle immediate vicinanze dell’abitazione della vittima.
I militari hanno trovato nell’auto dell’uomo il martello utilizzato per il danneggiamento. Il 47enne è stato ammanettato e si trova ora ai domiciliari. Il rito per direttissima celebrato questa mattina ha confermato l’arresto, il dibattito si celebrerà il 18 febbraio. Fino ad allora  all’uomo è stata applicata la misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna, nel raggio di 200 metri. L’amico-complice è stato denunciato.