Quattro anni senza Giulio Regeni, fiaccolata a Cagliari: “Vogliamo la verità sulla sua morte”

Gli organizzatori: “Quella del 25 gennaio non sarà una semplice manifestazione, ma un abbraccio fortissimo di sostegno di tutta Italia alla famiglia di Giulio Regeni”

Quattro anni senza Giulio Regeni. Quattro anni senza conoscere la verità sulla sua misteriosa morte in Egitto. Per tenere alta l’attenzione e non far calare ancora di più il velo su questo delitto, a Cagliari è stata organizzata una fiaccolata per domani, sabato 25 gennaio, anniversario della sua scomparsa. L’appuntamento è alle 19 in piazza Falcone e Borsellino, davanti al Tribunale.

“Alle 19.41 del 25 gennaio migliaia di fiaccole si accenderanno per ricordare il momento esatto dell’ultimo sms inviato da Giulio Regeni prima di essere sequestrato in Egitto, sottoposto nei giorni successivi a feroci torture e assassinato – scrivono gli organizzatori di Amnesty International gruppo Cagliari. In questi quattro anni abbiamo continuato giorno dopo giorno a chiedere la verità con iniziative in ogni parte del paese. Continueremo fino a quando ci sarà una verità giudiziaria che coincida con quella storica, che attesti quel “delitto di stato”, ne accerti le responsabilità individuali e le collochi lungo una precisa catena di comando. Quella del 25 gennaio non sarà una semplice manifestazione, ma un abbraccio fortissimo di sostegno di tutta Italia alla famiglia di Giulio Regeni”.

L’Amministrazione Comunale di Cagliari ha concesso il proprio patrocinio gratuito.


In questo articolo: