Quartu, Pd e Delunas separati in casa:solo appoggio esterno al sindaco

Continua la polemica tra Pd e sindaco di Quartu

Solo appoggio esterno al sindaco di Quartu: Pd e Delunas governeranno da separati in casa. Dopo la bagarre di ieri sera in consiglio comunale quando le dichiarazioni programmatiche del primo cittadino non sono state approvate, oggi è arrivata la netta presa di posizione del partito, attraverso le dichiarazioni ufficiali del capogruppo Marco Piras: “Il Pd ha dimostrato in campagna elettorale di essere presente. 
I partiti oggi sono associazioni di liberi cittadini per il bene della collettività. Ancora oggi esiste una buona politica. La disaffezione non è contro la politica ma contro la cattiva politica. 
Il sindaco, in questi ultimi 40 giorni, ha detto no agli incontri con il suo partito, quello che l’ha fatto diventare sindaco. C’è stato un messaggio distorto: le ultime vicende non sono legate alle poltrone assessoriali ma al fatto che siamo stati fatti fuori dalle scelte fatte dal sindaco in assoluta autonomia, quasi autarchia. Comunichiamo la nostra decisione di un appoggio esterno all’amministrazione. Ci assumeremo le nostre responsabilità”. 


In questo articolo: