Cagliari, stop agli sfratti per morosità: ok del Consiglio

Via libera del Comune alla mozione del centrodestra

Sospendere gli sfratti per morosità previsti a Cagliari dopo il boom degli scorsi mesi a Sant’Elia e altre zone del Cagliaritano. “La città vive una situazione di emergenza abitativa – ha spiegato il proponente della mozione, Pierluigi Mannino, Patto per Cagliari – dove le sentenze di sfratto e le richieste di esecuzione sono aumentate in maniera vertiginosa”. Il documento, che chiede lo stop degli sfratti in città, è stato votato ieri dal Consiglio comunale.

“Gli stipendi medi dei lavoratori e delle lavoratrici dipendenti – si legge nella mozione approvata – sono in forte diminuzione. Ma soprattutto è in crescita il numero di licenziamenti e di lavoratori che fanno ricorso agli ammortizzatori sociali a causa della crisi economica che sta colpendo pesantemente anche la nostra città. Una situazione che si riflesse sulla situazione abitativa, con migliaia di occupazioni di stabili pubblici abbandonati e di case private invendute. E valori insostenibili del mercato delle locazioni”. Tra le richieste, oltre allo stop degli sfratti previsti, quella di “valutare una dilazione più ampia del canone e una rivalutazione dello stesso tenendo conto della dichiarazione Isee”.


In questo articolo: