Quartu, il Parco “invaso” dai cani. La protesta dei residenti

Protestano gli abitanti di Pitz’ e Serra per la presenza di cani senza guinzaglio vicino alle aree giochi per bambini

Protestano gli abitanti del quartiere e i frequentatori del Parco del Popolo Curdo a Quartu, per l’invasione quotidiana dei cani che non permettono ai bambini di entrare nell’area pubblica e utilizzare i giochi. Abbiamo segnalato alla polizia municipale la presenza degli animali lasciati liberi dai padroni e nessuno interviene – ci segnala Vittorio – a pochi metri c’è un’area dedicata ai cani che nessuno frequenta. Facciamo un appello al sindaco perché qualcuno intervenga. La situazione è diventata insostenibile e da mesi i padroni dei cani portano i loro animali in questo parco pubblico e i bambini non ci possono entrare e se qualcuno osa protestare nascono discussioni  antipatiche che rischiano di sfociare in litigi pericolosi. Il parco è terra di nessuno e ognuno fa quello che vuole.


In questo articolo: