Quartu, storica svolta per Flumini: un milione per rifare tutte le strade disastrate

Dal Margine Rosso a Capitana, passando per Sant’Andrea e Santa Luria. Operai e bitume in arrivo nel 2023, la decisione è del sindaco Milia. Il vicesindaco Sanna: “Il litorale avrà la stessa dignità del centro città”. E ci sono più soldi anche per tante altre vie

È una svolta storica. A Flumini di Quartu, con l’anno nuovo, tutte le strade disastrate saranno riqualificate. L’ha deciso la Giunta Milia, con in testa il sindaco che ha deciso di destinare due milioni e mezzo di euro dell’avanzo di amministrazione per finire il piano di riqualificazione delle strade. Addio ai crateri e ai fossi profondi in tutto il litorale: “Abbiamo deciso di dedicare un milione di euro per le strade extraurbane e per Flumini, perché così diamo al litorale la stessa importanza e dignità del centro della città, ci sarà una equiparazione”, spiega il vicesindaco Tore Sanna. La progettazione sarà “immediata, dobbiamo obbligatoriamente fare l’appalto entro l’anno”. Ecco perché, nel 2023, gli operai entreranno in azione dal Margine Rosso a Capitana passando per Bellavista, Sant’Andrea e Santa Luria, più tutte le altre lottizzazioni fluminensi. E c’è già la mano tesa ai comitati di quartiere: “Potranno segnalarci le vie che hanno bisogno di interventi, poi faremo tutte le verifiche del caso”.
Ok anche a un milione e mezzo di euro per il terzo lotto, che partirà probabilmente non prima dell’autunno inoltrato, per interventi in altre decine di strade di Quartu. Il secondo partirà a giugno, con il nuovo asfalto a Flumini. In attesa, questa la novità assoluta, del maxi intervento di restyling.


In questo articolo: