Pula, consiglio comunale straordinario contro la violenza sulle donne

Originale iniziativa a Pula: i politici incontrano i ragazzi delle scuole per lanciare un messaggio di monito e speranza contro la violenza di genere

Un consiglio comunale straordinario contro la violenza sulle donne. “La politica che si avvicina ai giovani, per un messaggio che vuole essere soprattutto di speranza”. Così il sindaco Carla Medau presenta l’appuntamento di lunedì prossimo alle 11 presso l’Istituto Alberghiero. Per una volta l’intero consiglio comunale di Pula si riunisce in una scuola, in quello che sarà un appuntamento davvero originale. Le forze politiche di maggioranza e opposizione lanceranno così un segnale forte contro la violenza sulle donne, Pula inaugurerà in questo modo una settimana densa di appuntamenti sul tema nel Cagliaritano. “Vogliamo che l’Amministrazione comunale sia vicina ai cittadini su temi così importanti e delicati- spiega il sindaco- e per questo abbiamo scelto l’Alberghiero: è lì, davanti ai ragazzi che studiano a Pula, che vogliamo dare il nostro contributo contro la violenza sulle donne. Troppe volte le sedute si svolgono in luoghi istituzionali difficili da raggiungere per i ragazzi, questa volta saremo noi ad andare da loro. Per un tema che ci sta particolarmente a cuore”. Tutta la popolazione di Pula è dunque invitata a partecipare. I temi del Consiglio Comunale, anche attraverso la collaborazione con una gamma articolata di attori della società civile e militare, riguarderanno un approfondimento sugli aspetti dell’impatto psico-sociale della violenza. “Questo incontro sarà un’occasione anche per il nostro Comune per riflettere su una vera e propria emergenza sociale che conta milioni di vittime al femminile in tutto il mondo e per sensibilizzare e informare sull’opportunità di creare spazi sicuri in cui possano vivere serenamente le donne e stabilire una cultura del rispetto che ponga fine alla violenza perpetrata nei confronti di donne e ragazze”, spiega il sindaco.


In questo articolo: