Poetto, scoperta una rete da pesca clandestina di 1 km: pericolo per i bagnanti

Attività di contrasto alla pesca illegale, blitz della guardia costiera al Poetto di Cagliari, a Villasimius e a Foxi

Maxi operazione di contrasto alla pesca illegale, scoperta dalla guardia costiera una rete da posta, lunga circa 1 km, il cui posizionamento al Poetto costituiva un chiaro pericolo per la navigazione e la balneazione.

Sequestrate inoltre negli specchi acquei antistanti le località di Foxi e Sant’Andrea un centinaio di nasse prive di targhetta identificativa.

All’interno dell’area protetta di Capo Carbonara, i militari della sezione staccata di Villasimius hanno proceduto al sequestro inoltre di oltre 150 metri di rete del tipo “tramaglio”, posizionata abusivamente e anch’essa priva di targhetta identificativa.

Tutto il pesce presente è stato rigettato in mare.