Pirri, lutto al mercato di Is Bingias: scompare a 52 anni Roberto Mulas

Tutti i boxisti piangono la scomparsa dell’uomo, da tempo malato. Da tanti anni vendeva frutta e verdura, mestiere ereditato dal padre. Lascia moglie e tre figlie: “Un lavoratore instancabile, non si è fermato nemmeno negli ultimi mesi, i più duri”

Lutto a Sestu e Pirri per la scomparsa di Roberto Mulas. L’uomo, 52 anni, da tantissimo tempo gestiva il box numero dodici al mercato civico di Is Bingias insieme alla moglie. Frutta e verdura, questi i prodotti che ha proposto per anni. Ieri, la morte, in ospedale, dov’era ricoverato a causa di un brutto male contro il quale stava lottando da tempo. Tutti i suoi colleghi gli hanno dedicato un ricordo nella pagina Fb del mercato: “Un amico e caro collega ci ha lasciato dopo una lunga battaglia combattuta con grande coraggio. I colleghi si uniscono al dolore della moglie, delle figlie e tutta la famiglia. Una grande perdita per tutti noi. Possa riposare in pace”. Tiziana Loi, titolare di un box di carne, ricorda Roberto Mulas così: “Un grande lavoratore che non si è mai fermato, nonostante la malattia. Negli ultimi mesi aveva anche effettuato di persona le consegne a domicilio, era sempre sorridente ed aveva una simpatia davvero unica”.

Mulas lascia moglie e tre figlie. Un suo caro amico, Daniele Vacca, ex consigliere pirrese e presidente dell’associazione culturale “Pirri: antiche storie del mio paese”, ha postato parole molto profonde: “È con grande dolore che vi comunico la scomparsa di un caro amico, un grande lavoratore, una vita nel posteggio con i genitori e poi nel suo banco di frutta e verdura, al mercato civico di Is Bingias. Un marito e padre esemplare, Roberto Mulas. Il mio pensiero torna indietro nel tempo quando da ragazzi ci capitò di andare in giro per locali, ed era sempre un divertimento: mi dispiace tantissimo che non sia riuscito a vincere la tua battaglia, Roberto, ma hai combattuto con grande dignità e coraggio. Faccio le mie più sentite condoglianze alla moglie, alle figlie e a tutta la famiglia. Ciao Roby, riposa in pace”.


In questo articolo: