Pirri, ecco le risorse per i palazzi del centro storico – VIDEO

Presentato il piano per la riqualificazione degli edifici del centro storico nella Municipalità di Pirri. Ascoltate le video interviste

Presentato alla Municipalità di Pirri il piano per la  riqualificazione degli edifici del centro storico. Arriveranno oltre un  milione e 900 mila euro a fondo perduto a disposizione dei privati per la valorizzazione dei quartieri storici e zone limitrofe di  Cagliari e Pirri con la riqualificazione degli immobili costruiti entro il 31 dicembre 1974.

Il piano è stato presentato oggi alla Municipalità di Pirri dall’assessore comunale all’Urbanistica Paolo Frau. Il  finanziamento è destinato agli interventi di riqualificazione delle parti comuni, dell’acquisto con recupero dell’alloggio, del recupero primario e di quello secondario di edifici costruiti, come detto, entro il 31 dicembre 1974. Il  contributo è destinato anche a interventi di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia e di  eliminazione delle barriere architettoniche. Le risorse di 1.440.000 euro sono state messe a disposizione del Comune di Cagliari  dalla Regione Sardegna, incrementati sino a 1.932.000 euro con fondi municipali.

Per usufruire del contributo  comunale è necessario avere  un  reddito annuo inferiore o uguale a 45.205.00 euro e la metratura delle abitazioni (nei casi di recupero secondario), non superiore ai 95 metri quadrati. L’entità del contributo varia a seconda dell’intervento proposto, dal 20 al 30 per cento del costo totale. Molti consiglieri dell’opposizione del parlamentino di Pirri hanno sottolineato la insufficienza della cifra stanziata che lascerebbe sono briciole per il loro centro storico. Il bando è attivo dal 21 ottobre 2015 e scadrà  il 21 ottobre 2016. Guardate il video con le dichiarazioni dell’assessore all’Urbanistica  Paolo Frau e l’intervista  al  presidente della  Municipalità di Pirri   Luisella Ghiani.

 


In questo articolo: