Palazzo della Regione, i lavoratori Alcoa occupano il primo piano

Non andranno via finchè Cappellacci non li incontrerà


Per le ultime notizie entra nel nostro canale Whatsapp

Palazzo della Giunta regionale occupato. Una delegazione di quindici persone, tra lavoratori e sindacalisti dell’Alcoa, passerà la notte al primo piano della sede della Regione in viale Trento. Chiedono un incontro con il governatore Ugo Cappellacci, che oggi non c’è stato, e non si muoveranno da lì finché non lo otterranno.

I lavoratori e sindacalisti dello stabilimento di Portovesme sono arrivati questa mattina per protestare davanti alla Regione. Durante il sit in ci sono stati momenti di tensione: un manifestante ha colpito con una pietra un ispettore della Digos, che in serata è stato dimesso dall’ospedale. La protesta riguarda non solo i quasi  500 dipendenti diretti dello stabilimento ma anche gli oltre 400 dell’indotto, che sono in una situazione ancora più drammatica in quanto dal 1 settembre non percepiscono più la cassa integrazione.


In questo articolo: