Oristano, una donna rischia di soffocare: salvata da un poliziotto in servizio in una scuola

Una collaboratrice scolastica ha avuto un grave malore e l’ispettore di polizia, libero dal servizio, resosi conto di quanto stava accadendo, senza perdere tempo prezioso, le ha prestato subito soccorso, praticandole la manovra di Heimlich

Nel corso della mattinata di ieri, una donna che rischiava di soffocare è stata prontamente soccorsa da un poliziotto in servizio presso la Squadra Mobile della Questura di Oristano.

I fatti si sono svolti all’interno dell’istituto scolastico “Eleonora d’Arborea”, sito nella locale piazza Manno, dove una collaboratrice scolastica ha avuto un grave malore e l’ispettore di polizia, libero dal servizio, resosi conto di quanto stava accadendo, senza perdere tempo prezioso, le ha prestato subito soccorso, praticandole la manovra di Heimlich, con la quale è riuscito a disostruire le vie respiratorie della malcapitata, quasi cianotica, evitando così il peggio.

La stessa veniva poi soccorsa dal personale del 118 giunto sul posto subito dopo, ma la donna era già fuori pericolo grazie al prezioso intervento del poliziotto.


In questo articolo: