Nuovo nido a Monserrato, agevolazioni anche per i non residenti

L’innovativa struttura accoglierà non solo i bambini monserratini, ma tutto il bacino di utenza della Cittadella Universitaria e del Policlinico

di Vanessa Usai

 

Un nuovo asilo nido all’avanguardia in uno stabile innovativo, che accoglierà i bambini monserratini e di tutto il bacino di utenza della Cittadella Universitaria e del Policlinico. La struttura, ricavata da uno stabile preesistente inutilizzato e ora completamente rinnovato, potrà ospitare neonati e bambini fino ai 3 anni, e sarà inaugurata sabato 7 aprile in via Capo d’Orso, a Monserrato.

Il nuovo nido sarà operativo fin da subito e a breve ci sarà il trasferimento dei bambini dalla vecchia sede. Situato a sole due fermate dall’ospedale e dall’università, consentirà iscrizioni agevolate non solo per i monserratini, a cui già spettano di diritto, ma anche per i figli dei dipendenti universitari e del Policlinico.

L’intervento di manutenzione straordinaria per gli adeguamenti della struttura e di sistemazione delle pertinenze esterne è costato un totale di 110 mila euro, e ha consentito il rilascio del certificato di agibilità necessario per l’apertura, un risultato che nessuna amministrazione precedente era riuscita ad ottenere.

“Il mio assessorato e quello dell’assessore ai Lavori Pubblici, Gianni Masala, hanno lavorato in modo congiunto per raggiungere questo importante obiettivo”, afferma l’assessora alle Politiche Sociali, Caterina Argiolas.  “Un risultato di tutta la maggioranza, che l’estate scorsa ha votato le variazioni di bilancio attraverso le quali abbiamo potuto recuperare i fondi necessari per mettere a norma e adeguare un edificio costruito da anni ma finora inutilizzato”.

Un nuovo asilo nido all’avanguardia in uno stabile innovativo, che accoglierà i bambini monserratini e di tutto il bacino di utenza della Cittadella Universitaria e del Policlinico. La struttura, ricavata da uno stabile preesistente inutilizzato e ora completamente rinnovato, è stata inaugurata a Monserrato e potrà ospitare neonati e bambini fino ai 3 anni.

Il nuovo nido sarà operativo fin da subito e a breve ci sarà il trasferimento dei bambini dalla vecchia sede. Situato a sole due fermate dall’ospedale e dall’università, consentirà iscrizioni agevolate non solo per i monserratini, a cui già spettano di diritto, ma anche per i figli dei dipendenti universitari e del Policlinico.

“Il mio assessorato e quello dell’assessore ai Lavori Pubblici, Gianfranco Masala, hanno lavorato in modo congiunto per raggiungere questo importante obiettivo”, afferma l’assessora alle Politiche Sociali, Caterina Argiolas.  “Un risultato di tutta la maggioranza, che l’estate scorsa ha votato le variazioni di bilancio attraverso le quali abbiamo potuto recuperare i fondi necessari per mettere a norma e adeguare un edificio costruito da anni ma finora inutilizzato”.


In questo articolo: