Nuovi casi di variante Delta nell’Isola, positiva un’anziana di Cagliari e una ragazza di 24 anni

La doppia scoperta nei laboratori del Policlinico di Monserrato. I tamponi, già positivi, hanno confermato la presenza della cosiddetta variante indiana su un’ultranovantenne del capoluogo sardo e su una giovane di Bari Sardo: “Scovati su 16 tamponi, l’incidenza è alta”

Ci sono nuovi casi di variante Delta scoperti in Sardegna. E stavolta, chi si trova ad avere a che fare con la cosiddetta variante indiana del Coronavirus sono due persone anagraficamente distantissime. Si tratta, infatti, di un’anziana di più di novant’anni residente a Cagliari e di una giovane ventiquattrenne che vive a Bari Sardo. I loro tamponi, ovviamente già risultati positivi, sono stati analizzati con la massima attenzione nel laboratorio del Policlinico di Monserrato diretto da Ferdinando Coghe. E la doppia variante è stata pienamente confermata. Inoltre, come comunicano dal polo sanitario a pochi chilometri di distanza dal capoluogo sardo, le due varianti sono state scovate su un totale di sedici tamponi esaminati, dunque si tratta di una “incidenza alta”.
Sono in corso tutti gli approfondimenti del caso. Impossibile, al momento, sapere se l’ultranovantenne e la giovane abbiano già ricevuto o la doppia dose o almeno la prima dose del vaccino anti Covid.


In questo articolo: